4

Stiamo tutti a Roma

Amici del Grande Raccordo, dei sampietrini e dei mezzi pubblici che passano ogni era geologica, questo annuncio è per voi.

A grande richiesta (non si sa di chi) e con grande piacere (questo tutto mio), “STIAMO TUTTI BENE” torna finalmente a Roma!!!

Vi aspetto tutti DOMENICA 22 OTTOBRE dalle ore 17.30 al BALLAD CAFFÉ (Via di Porta Labicana, 52 – zona San Lorenzo), per parlare di nani, di bionde, di chioccioline, di Carlone, di suore baffute e, soprattutto, di ex che ricicciano da ogni dove.
Il relatore-mediatore-moderatore-motivatore dell’incontro sarà il regista, sceneggiatore e giornalista LUCA RAGAZZI, le letture invece sono nelle valide mani di MARCELLO ALBANESI.
Insomma, non potete mancare!
Vabbé, sì, potete anche mancare, ma sappiate che poi un po’ ci rimango male…

Ci sentiamo prestissimo per le prossime tappe!
E visto che siamo prossimi all’imbrunire, vi lascio con una canzoncina adatta all’uopo…

Buonanotte buonanotte bimbo Milo,
buonanotte tra un tegame e una padella,
ti ringrazio per avere mangiato,
solo pasta, sempre e solo quella.
Una volta mangiavi la carne,
ora invece nemmeno il ragù…
Metti il caso un po’ strano
tu sia un nazi-vegano:
buonanotte, la porta é laggiù.

Buonanotte buonanotte bimbo Milo,
buonanotte al tuo ordine militaresco,
a me che sono un caos ambulante
sembra un chiaro contrappasso dantesco.
Ora una bianca macchinina é rimasta
proprio al centro della tua stanza:
domattina al risveglio tu ti infurierai con me,
ma sappi che l’ho fatto per te.

Buonanotte buonanotte bimbo Milo,
buonanotte tra un “certamente” e un “purtroppo”,
sembra ieri che nemmeno parlavi
e adesso non stai un attimo zitto…
Sì, le orecchie ogni tanto mi fanno un po’ male,
ma ne vale la pena perché,
mi regali ogni giorno l’avventura più bella:
quella di poter crescer con te.

22489911_10214069962489272_8459975794850396627_n

3

Impressioni di settembre

Ora, non vorrei che vi impressionaste troppo, ma ho come l’impressione che questo settembre sia iniziato impressionantemente bene. E questo al di là che il giovane nano ricominci finalmente l’asilo, permettendo a me e alla bionda di tornare ad avere un regime esistenziale più… (qui avrei dovuto mettere un aggettivo, ma credo che il senso della frase possa ritenersi compiuto anche così).

Innanzitutto, abbiamo due belle e importanti presentazioni del libro, tipo queste:

SABATO 16 SETTEMBRE – EUROPEAN CULTURAL FESTIVAL “LECTOR IN FABULA” – CONVERSANO (BA)
Alle ore 10.30, presso la Sala Convegni del Castello, parleremo di “Stiamo tutti bene” con Rosanna Santoro e Gianni Marsico

DOMENICA 24 SETTEMBRE – “UMBRIA LIBRI” – FOLIGNO
Alle ore 12.00, allo Spazio Magda (presso Palazzo Lezi-Marchetti), con Andrea Luccioli e, ovviamente, la sottoscritta.

E se l’entusiasmante mix di ritorno all’asilo e nuove presentazioni,  non fosse già di per sé sufficiente, è successo anche qualcos’altro.
Qualcosa di bellissimo ed emozionante.  E completamente inaspettato.
Una certa persona ha dedicato pensieri e parole alla creatura cartacea…
Se volete sapere di chi si tratta, cliccate qui sotto. Sono sicura che piacerà anche a voi.
CLICCA QUI

Sperando, come sempre, di potervi incontrare dal vivo a qualche presentazione, vi saluto e vi do appuntamento alle impressioni di ottobre!

0

Abbiate Fede

Cari lettori, amici, estimatori e haters (a proposito, dove siete? Dopo la signora Anna non si è più palesato nessuno… devo preoccuparmi?), volevo invitare chi si trova in Versilia, a non perdersi l’incontro di LUNEDÍ 14 AGOSTO presso il Festival “LA VERSILIANA” a Marina di Pietrasanta, dal titolo “EMILIO FEDE: DR. JEKILL O MR. HIDE?”.

Inizia alle 18.30 e io sarò lì, in prima fila, ad ascoltare con attenzione quello che Emilio ha da dirmi.

Poi, finito l’incontro, mi alzerò e salirò palco. Aspetterò che mi raggiungano quella meraviglia d’uomo di Marco Cappato e il filosofo Riccardo Roni,  e da lì daremo inizio al secondo incontro della serata: “L’ARCOBALENO DEI DIRITTI CIVILI”.  Dove si parlerà di civiltà, di rispetto, di scelte e di un qual certo libro con un bambino volante in copertina.

E sono certa che, a quel punto, staremo davvero tutti bene.

20729349_1837648659585019_7753698602767181200_n

 

 

 

 

0

Stiamo tutti in vacanza – Consiglio n.5

Per la campagna #stiamotuttibene #librodellestate, vi proponiamo oggi un modo semplice ed economico per alleggerire il fardello cartaceo, onde poterlo portare in vacanza con voi con la praticità di un qualunque tascabile.
Ringraziamo Luciano Onder di “Medicina 33” per il prezioso supporto e ricordate di accompagnare il consiglio con attività fisica quotidiana e uno stile di vita sano, per evitare di ritrovarvi tra le mani, a fine estate, “La recherche” di Proust.
0

Stiamo tutti in vacanza – Consiglio n. 4

Proseguono i consigli per la campagna #stiamotuttibene #librodellestate.

La valigia è già piena e il corpulento tomo pare non trovarvi posto?
Non temete, siamo qui per questo!
Con un semplice gesto, riuscirete a intrufolarlo anche al bagaglio più restio.
(L’unica raccomandazione è di non vaporizzarlo troppo, onde non correre il rischio di evaporare pure l’inchiostro).
Buona lettura, dunque, e ricordate: Stiamo Tutti Bene, per un’estate leggera, divertente e civile.

 

2

Stiamo tutti in vacanza – Consiglio n.3

Per la campagna #stiamotuttibene #librodellestate, abbiamo pronto per voi un nuovo consiglio per agevolarvi nel trasporto del libro e potervi rilassare al mare o ai monti con le nostre tragicomiche avventure.

Il consiglio di oggi è riservato alle persone che hanno a disposizione un piccolo o grande amico…

0

Stiamo tutti in vacanza – Consiglio n. 2

 

Prosegue la campagna #stiamotuttibene #librodellestate.

Oggi ci occupiamo della problematica dei weekend “mordi e fuggi”: avete in previsione una breve fuga al mare o ai monti e state pensando che un qualunque libro di Moccia entri nella vostra valigetta meglio di “Stiamo tutti bene”?
É arrivato il momento di ricredervi! (in tutti i sensi…)
Con questo semplice video-consiglio, potrete scegliere voi stessi le dimensioni del libro, adattandolo alle vostre esigenze e necessità vacanziere.

(Per le partenze anticipate al venerdì pomeriggio, raccomandiamo di aggiungere almeno una cinquantina di pagine, onde non rimanere sprovvisti di tragicomiche avventure la domenica).